Perché il mio cane mi lecca?

Non è un grande enigma, davvero! La linea di fondo è che la maggior parte del tempo, i cani leccheranno i loro “amici” come un segno di affetto. “Tu sei il sole e la luna”, vorrebbe che tu lo sapessi.

Ma per quanto abbaiare possa essere importante, leccare è anche uno strumento che sembra svolgere molti ruoli nel comportamento canino e, di conseguenza, tende verso molte interpretazioni diverse. Ecco un elenco delle motivazioni a cui siamo arrivati a comprendere questo modo di comunicazione culturalmente alieno: leccare è un istinto naturale nei cani.

Quando una madre lecca i suoi cuccioli e i suoi cuccioli si leccano a vicenda durante il corso della toelettatura e di altre interazioni sociali, stiamo osservando il comportamento di leccare per eccellenza nei cani.
Sostanzialmente “Mamma mi ha leccato ora ti lecco …”.

Spesso i cuccioli leccano le loro madri come azione anticipatoria dell’alimentazione o quando i membri del branco di rango inferiore leccano i loro superiori nella speranza di un invito a cenare sulla preda comune.

È solo un altro strumento sensoriale, dicono alcuni ricercatori. Leccare (e degustare) è come tendere la fila e toccare qualcosa – una sorta di esplorazione.

Il leccare può essere associato anche alla ricerca di attenzione. I cani spesso ti leccano per ottenere la vostra attenzione o come un semplice saluto.

Leccare può essere un modo di giocare. Secondo alcuni studi i cani, giocando con il padrone, sostituiscono i denti con la lingua per evitare di poter far male.
In molti casi, leccare è un comportamento appreso. I cani imparano che quando leccano i loro proprietari ottengono più attenzione, quindi tendono a leccare sempre di più e questo piano piano rientra in una abitudine quotidiana.

Ma cosa succede quando i cani esagerano nel leccare?

Naturalmente ci sono quei momenti in cui leccare può assumere toni anomali. I cani che soffrono di alcuni tipi di comportamenti ossessivo-compulsivi possono manifestare questi problemi spesso leccando in maniera eccessiva.
Tipicamente, tuttavia, i cani affetti da questi disturbi comportamentali si rivolgeranno a oggetti – o più spesso, se stessi – per mostrare la loro propensione fuori misura nel leccare.

Tutti i proprietari di cani che osservano questo comportamento sono incoraggiati a cercare l’assistenza di un veterinario o di un comportamentista veterinario per l’assistenza. Molti di questi pazienti possono essere trattati con successo in modo che la loro vita potrebbe includere più di quello che potrebbero trovare alla fine della loro lingua.