Basenji: un cane che non abbaia

Sapevi che c’è un cane che non abbaia? Questa razza potrebbe essere un compagno eccellente se si vive in un condominio con vicini sensibili. Questi cani sono una razza insolita chiamata Basenji.

Origine

Il cane che non abbaia è originario dell’Africa. All’inizio, è stato utilizzato per la caccia e rintracciare le prede. Infatti, nell’antico Egitto, si possono trovare immagini reali di questo cane nei dipinti. Questo animale proviene principalmente dalla Repubblica Democratica del Congo.

Tratti fisici

Il Basenji è un bel cane con orecchie appuntite. Inoltre, non sono di dimensioni molto grandi, con maschi che misurano 43 cm le femmine intorno ai 40 cm.

La loro pelliccia è corta e setosa, e possono essere di 3 colori: nero, champagne e a righe. Si potrebbe anche vedere quelli con pelliccia tricolore in nero, champagne e bianco, ma comunque con il bianco in minoranza. Le loro code sono lunghe e hanno sempre la coda arrotolata sulla schiena.

Il peso dei maschi è tra gli 11-13 chili e 10-12 chili nelle femmine. Le loro zampe sono corte, il che significa che non sono cani di grossa taglia.

Personalità

C’è chi dice che il Basenji è un cane per adulti. Tuttavia, la verità è che sono anche eccellenti animali per i bambini proprio per il loro carattere e la loro natura calma e amichevole. Anche se quando sono giovani, sono giocosi e amano distruggere tutto ciò che trovano sul loro cammino.

Per questo motivo, è importante fare esercizi di allenamento quando sono cuccioli e farli stancare giocandoci.

Questi cani sono maliziosi, testardi e indipendenti. Di conseguenza, sono conosciuti come il “gatto dei cani”. Tuttavia, creeranno un forte legame con i loro padroni e non sosterrà di essere ignorati. Diventeranno molto attaccati ai loro proprietari, forse troppo.

Sono obbedienti, ma anche sensibili. Per questo motivo, se hai fatto qualcosa che non gli piace e dopo di questo non obbediscono ai tuoi ordini, non è perché non capiscono, ma piuttosto è vendetta e disobbedienza deliberata.